La Repubblica

repubblicaAl confine con la provincia di Catania e a una sessantina di chilometri da Siracusa c’è il delizioso paese di Buccheri e la sua Osteria Locale, gestita con passione dai fratelli Sebastiano e Giuseppe Formica.
Vi attende una cucina di notevole qualità,
fedele alle stagioni e alle materie prime, quali la ricotta e il celebre olio extra vergine Dop.
Ecco alcune voci dal menù : si comincia con i classici antipasti rustici quali verdure sott’olio, funghi e gelatina di maiale. La pasta è tutta fatta in casa, realizzata in originali formati locali, quali gli ” Aslan ” impastati con il peperoncino e proposti con aglio, olio e rucola, ma ci sono anche le classiche tagliatelle fresche ai funghi con pinoli, i ravioli al sugo di maiale, i cavati con ricotta e salsiccia.
Seguono l’agnello grigliato, lo stinco di maiale al vino con patate, il cosciotto di maiale alle mandorle tostate e la lattughetta ( sottopancia ) di vitello con cipolla, capperi, olive e radicchio. Per terminare, cassata, cannoli o dei biscottini secchi con un bicchiere di moscato.
da La Repubblica del 21 febbraio 2002
di Giancarlo Lo Sicco

 

 

………………. A Buccheri, in provincia di Siracusa,  il primato delle osterie va alla pasta fatta in casa e condita con ricotta al sugo di maiale o con funghi freschi di “U Locale”. Ma nella guida, ci sono altri î 9 indirizzi in giro per 1′[sola che uniscono la buona tavola a un prezzo modico: non più di 35 curo, ” bevande escluse.

 

 

 


Leave a Reply

Commenti recenti

    Categorie

    Photo Gallery Slideshow

    Photo Gallery Slideshow

    Photo Gallery