Sebastiano formica, una ricetta per noi dal “Cuoco contadino”

  • 0

Sebastiano formica, una ricetta per noi dal “Cuoco contadino”

Category : Senza categoria

Formica_2Sebastiano Formica è un grande interprete della cucina contadina dei Monti Iblei. Gestisce con il fratello Pippo U’ Locale, una bella osteria di montagna nel centro storico di Buccheri (Siracusa). Ha un orto da cui attinge per i suoi piatti, una rete di piccoli produttori locali e non disdegna i giri in campagna per raccogliere erbe selvatiche. Il suo motto è: “Non faccio chilometro zero ma il chilometro a piedi!”.

Ovviamente Sebastiano è un grande cultore della Tonda Iblea che usa per tutto. Durante la raccolta U’Locale diventa il ristorante ufficiale de La Tonda. Consigliamo a tutti quelli che vanno in vacanza in quella zona di mangiare da lui, è un’esperienza rigenerante, fuori dai riti dell’alta cucina e dentro quelli della buona cucina. Probabilmente è il ristorante italiano con il miglior rapporto qualità-prezzo. Sebastiano sostiene che la Tonda Iblea va bene per tutti i piatti. L’anno scorso l’abbiamo sfidato a fare una frittura di pesce. Ha vinto a mani basse con delle spettacolari triglie fritte. Unica accortezza: ha usato l’olio dell’anno prima. Quando la Tonda Iblea scarica i grandi profumi che mantiene nel primo anno di vita e che andrebbero a coprire la delicatezza del pesce diventa adatto a tutto!

Ci siamo fatti dare un piatto semplicissimo dove la Tonda Iblea è protagonista.

CARPACCIO DI ZUCCA 

“Pulite dai semi la zucca e tagliatela più finemente possibile. Tenetela a marinare per 10 minuti con un po’ di sale integrale e del succo di limone. Condite con olio di Tonda Iblea e prezzemolo. Lo stesso procedimento si può fare per i carciofi, con l’accortezza di tenerli a bagno in acqua e limone per non farli ossidare”
www.tuttotonda.it


Leave a Reply